Da 15 dicembre 2019 a 22 dicembre 2019

Madame Butterflay

La storia di un amore struggente di Giacomo Puccini, che grazie al Maestro Vito Lombardi nei giorni 15- 17- 19-22 dicembre nel meraviglioso teatro Filarmonico di Verona potrete vivere la storia di Madama Butterfly

 

Siamo all'inizio del XX secolo, Pinkerton, ufficiale della marina degli Stati Uniti , sbarcato a Nagasaki  si unisce in matrimonio, con una ragazza quindicenne di nome Cho Cho-san.
La ragazza, caduta in disgrazia dopo la morte del padre, è stata infatti costretta a diventare una geisha e spera di riabilitarsi mediante il matrimonio;
Pinkerton, dal canto suo, la sposa per puro spirito di avventura, consapevole di avere secondo le usanze locali il diritto di abbandonare la moglie anche dopo un solo mese.
 

Cho Cho-san, viene abbandonata da tutta la sua famiglia di origine, poiché, per sposare Pinkerton, ella ha rinunciato al suo legittimo nome e alla sua religione per abbracciare il cristianesimo. Legandosi ardentemente al marito appena sposato.

Sono passati tre anni da che Pinkerton è ritornato in patria abbandonando la giovanissima sposa, che vive nella casa lasciatale dal marito assieme alla fedele serva Suzuki, ma  la dimora sta andando in malora e la somma di denaro lasciata da Pinkerton sta per esaurirsi;

Cho Cho-san, forte di un amore ardente e tenace, pur struggendosi nella lunga attesa continua a ripetere a tutti la sua incrollabile fiducia nel ritorno dell'amato.
Un giorno riceve la visita del console Sharpless,venuto a sincerarsi delle condizioni della donna; vedendo quanto lei si illuda, le suggerisce di accettare la corte del principe Yamadori, che vorrebbe sposarla ma che lei rifiuta ostinatamente poiché si considera ancora legata a Pinkerton.
 Successivamente Cho Cho-san scruta l'orizzonte e vede apparire la nave su cui era imbarcato il suo amato: convinta che sia tornato per lei, la donna esulta e addobba la casa per accoglierlo degnamente; resta in attesa per tutta la notte insieme al figlio avuto prima che il marito partisse, ma nessuno si presenta.

Cho Cho-san, dopo la notte insonne passata ad aspettare Pinkerton, è ormai disillusa e si rassegna, sa che se il marito non torna per mantenere se stessa e il bambino dovrà tornare a fare la geisha .

Mentre riposa, il suo amato si presenta presso la loro casa, accompagnato dalla giovane Kate, da lui sposata regolarmente negli Stati Uniti. L'uomo è venuto a prendersi il bambino per portarlo con sé in patria ed educarlo secondo gli usi occidentali.
Soltanto di fronte all'evidenza dei fatti Butterfly comprende: la sua grande illusione, la felicità sognata accanto all'uomo amato, è svanita del tutto.
Decide quindi di scomparire dalla scena del mondo, in silenzio, senza clamore.

Nella struggente e drammatica scena finale, Cho Cho-san si colpisce al collo (secondo l'usanza giapponese denominata jjgai ) con un coltello. 
 

RESTA IN CONTATTO

Registrati qui per ricevere interessanti promozioni

Email

SEGUICI

RECENSIONI

CONTATTI

Via Giovanni della casa, 12 37122 Verona (VR) Italia

Copyright © 2019 Verona Enjoy - Via Giovanni della Casa, 12, Verona (VR) - Italia
Sito web creato con ericsoft